Isolamento termico

mediacy on Maggio 11, 2017

La coibentazione a cappotto è un investimento che oggi tutti dovrebbero fare sia sulle nuove abitazioni sia in quelle già costruite.
Ecco perché:
1. Risparmio energetico e detrazione del 50%
2. Eliminazione della condensa
3. Eliminazione dei ponti termici
4. Comfort abitativo
5. Classificazione energetica e valore degli edifici
Eliminazione dei ponti termici
I ponti termici sono le perdite di calore dovute alla presenza di materiali aventi una diversa trasmittanza termica. Casi lampanti sono travi , pilastri in cemento armato e solai che solitamente rappresentano le zone critiche di un edificio.

Risparmio energetico e detrazione fiscale del 50%

Riscaldare d’inverno e raffreddare d’estate le nostre abitazioni è diventato un onere molto elevato e purtroppo sempre in costante incremento a causa dell’aumento dei costi delle materie energetiche ( metano,gpl,gasolio ecc.) Oggi possiamo frenare in modo definitivo questi costi grazie a un intervento di riqualificazione energetica che riduce immediatamente il consumo energetico e l’emissione di CO2, e ottimizza il rendimento dell’energia accumulata. Come regola generale si può dire che il miglioramento di trasmittanza U di 0,1 W/mqk significa un risparmio pari a 1 litro di gasolio ( ovvero 1 mc di gas metano) riferito a 1 mq di facciata.
Chi fa una coibentazione a cappotto può inoltre usufruire delle detrazioni fiscali pari al 50% del costo complessivo dell’intervento!

Eliminazione della condensa

Il vapor acqueo presente negli ambienti può condensare ( passare dallo stato di vapore allo stato liquido) e questo avviene al di sotto di una data temperatura che dipende dalla pressione del vapore (PUNTO DI RUGIADA)
Il fenomeno della condensazione avviene quanto, a causa delle basse temperature esterne, la muratura si raffredda in alcune zone a tal punto che presente nell’aria non può più esservi contenuta in forma di vapore e si trasforma in acqua. Grazie ad una coibentazione a cappotto efficace la muratura rimane calda e il punto di rugiada viene eliminato.
In tal modo si risolvono i fastidiosi inestetismi dovuti a muffe e funghi che si annidano proprio nelle zone di condensa , pericolose anche per la salute delle persone.

Comfort abitativo

Inutile dire che vivere in un’abitazione calda d’inverno, fresca d’estate, salubre e senza gli inestetismi e le malattie respiratorie che la condensa può portare , migliora di gran lunga il comfort all’interno della nostra casa.